19/09/2014 la casa che cercano gli acquirenti

news_untitled2_0.jpg

La crisi ha rivoluzionato il mercato immobiliare. L'acquirente oggi è più consapevole del valore dei suoi risparmi e quindi molto attento a ciò che compra, non si accontenta e cerca una casa che rapporto qualità/prezzo sia efficiente. Secondo alcune statistiche oggi trionfa l'immobile di qualità con un prezzo vantaggioso. Essendoci anche la possibilità di ottenere delle detrazioni fiscali su chi compra immobili da ristrutturare, ancor di più spinge l'acquirente a comprare questa tipologia solo se il prezzo è davvero interessante. L'immobile di nuova costruzione invece piace soprattutto alle coppie giovani, che però molto spesso hanno un budget limitato.


Gli immobili invenduti sono tanti, soprattutto quelli posizionati ai piani bassi, su strade troppo trafficate o in condomini senza ascensore. Le case più invendute sono state quelle usate, ma anche i costruttori per vendere hanno dovuto abbassare i prezzi del nuovo.


"Solo chi non ha fretta di vendere e non ha esigenze, è restio ad abbassare il prezzo"


E i tempi di vendita? Anche più di 180 giorni. Quindi questi sono i tempi dei ribassi, ciò significa che oggi i proprietari hanno deciso di adeguare i prezzi alle esigenze dei compratori.